Brandforum.it

l'osservatorio italiano sul branding
facebook twitter Follow Me on Pinterest RSS
Loghi

Mercedes-Benz

Mercedes-Benz è un marchio commerciale utilizzato da varie aziende nel tempo per contraddistinguere la produzione di autoveicoli. Il suo primo utilizzo risale al 1926 dopo la fusione della Daimler-Motoren-Gesellschaft (che dal 1902 utilizzava il nome Mercedes per le sue autovetture) con la Benz & Cie.

 

Il nome Mercedes significa grazia e deriva da quello della figlia di un ricco uomo d'affari che nel 1900 commissionò alla Daimler 36 modelli da competizione con l'obbligo che i motori di questi fossero battezzati con lo stesso nome di sua figlia (Mercedes). Il successo delle vetture portò tutti i modelli successivi a chiamarsi Mercedes, nome che nel 1926 divenne vero e proprio marchio.

 

IL LOGO

 

Il logo della Mercedes è una stella argentata a tre punte, progettato da Gottlieb Daimler che affermò che l’emblema sarebbe diventato l'identità aziendale più famosa negli anni successivi. La stella che divenne il simbolo della Mercedes fu originariamente vista da Gottlieb Daimler come un'immagine che proteggeva la sua casa. Più tardi questa immagine ha acquisito ulteriore significato semantico. Tre (il numero dei raggi) era considerato un numero sacro, il numero di perfezione. Daimler ha anche sottolineato che i prodotti della sua impresa stavano conquistando i tre elementi: acqua, aria e terra. Infatti, l’azienda produceva i motori per il trasporto marittimo e fluviale, i motori per l'industria aeronautica e i motori per il trasporto terrestre. Più tardi, tra i prodotti dell'azienda, c'erano anche veicoli a tutti gli effetti, prima di tutto automobili.

 

Da dove viene la stella Mercedes-Benz?

 

Nel 1872, Daimler inviò una cartolina a sua moglie, dove, attraverso una stella a tre punte, le mostrava la posizione della sua casa in Germania, aggiungendo che un giorno quella stella sarebbe sorta sull'impero industriale che stava cercando di costruire.

 

Come è cambiato nel tempo il logo

 

 

Originariamente l'emblema consisteva in un ovale orizzontale con dentro inscritto il nome Mercedes. Tuttavia, la società si trovò di fronte al fatto che il loro concorrente più vicino, il marchio italiano Maserati, aveva anche esso un logo di forma ovale, ma in direzione verticale. Perciò nel 1909 si assiste alla nascita del nuovo logo che rappresenta una stella a tre punte di color oro. Nel 1916 ci fu un nuovo design del logo Mercedes. La riprogettazione comprendeva un cerchio che circondava la stella a tre punte bianca e comprendeva quattro stelle e il nome della compagnia.

 

Questo emblema fu adottato per dieci anni. Il 1926 vide l'inclusione della corona d'alloro che faceva parte dei motori Benz & Cie. La riprogettazione è stata fatta dopo che Benz & Cie si è fusa con Daimler-Benz AG. Il nuovo logo riportava anche il nome di entrambe le società. Ci fu inoltre un cambiamento cromatico, in quanto il logo assunse toni blu e bianchi. Dal 1933 fino alla fine della seconda guerra mondiale la stella era nera, ma in seguito il marchio optò per il logo d'argento, sbarazzandosi di tutti gli altri elementi decorativi. Solo la stella inscritta in un cerchio d'argento.

 

Il colore argento

 

Il colore argento è associato a Mercedes da quando ha partecipato al primo Gran Premio che si è tenuto a Nürburgring nel 1934. In quell'anno, il gigante automobilistico partecipò al Grand Prix Motor Racing e produsse le auto da corsa che chiamarono "Silver Arrows".

 

Le auto continuarono a rappresentare la società automobilistica nella competizione di Formula Uno del 1954 e del 1955. La serie era particolarmente famosa per il loro colore argento che in seguito divenne il colore primario dell'identità di marca dell'azienda. Mentre il logo è rimasto nel suo colore blu originale, il distintivo posizionato sul radiatore è diventato argento. Dopo che il logo è stato rinnovato nel 2008, il colore argento è diventato parte del logo.