Carlsberg

Jacob Christian Jacobsen, il fondatore di Carlsberg, nasce nel 1811 e, quando suo padre muore nel 1835, prende in mano le redini dell’azienda birraia di famiglia.

Guidato dalla sua passione per la birra e per le scienze naturali, Jacobsen inizia un lungo viaggio per migliorare la qualità della birra. Al suo ritorno, sviluppa una nuova birra lager e costruisce un birrificio appena fuori Copenaghen con un magazzino più ampio per aumentare la produzione: è qui che, nel 1847, nasce Carlsberg.

Birra Carlsberg a Copenaghen » BussolaDiario

Prendendo spunto dal nome del figlio di 5 anni, Carl, e dalla parola danese che significa "collina", ovvero “bjerg”, crea il nome che ancora oggi identifica il brand.

L'iconico logo di Carlsberg, progettato dall'architetto danese Thorvald Bindesbøll, è stato introdotto nel 1904: è formato dal nome del brand, scritto con un particolare font, con al di sopra della lettera "r" una foglia di luppolo, simbolo iconico del brand. Il tutto è di colore verde posto su uno sfondo bianco. Esiste anche una versione in negativo del logo, avente il nome del brand scritto con il colore bianco su sfondo verde. 

Come indicato nella sezione dedicata sul sito ufficiale del brand, lo spazio che circonda il logo è definito dalla larghezza della "C" di Carlsberg.

L'elemento grafico di spicco di Carlsberg è un'interpretazione dell'iconica foglia di luppolo che contraddistingue il marchio, ispirato alle linee sottili delle etichette storiche del brand. La foglia di luppolo è stata disegnata a mano con linee sottili e delicate che la collegano alle bottiglie storiche di Carlsberg e le conferiscono una consistenza leggera e un carattere umano.

---
Si ringrazia Giorgia Bresciani, studentessa della Facoltà di Scienze Linguistiche dell'Università Cattolica di Milano, per aver collaborato alla ricerca delle informazioni e alla composizione di questa LOGO TALE.

Scopri altre storie...