Burger King

Una tra le catene di fast food più famose al mondo, Burger King è stata fondata nel 1954 in Florida da James McLamore David Edgerton. Il naming originale era Insta-Burger King ed è stato poi cambiato in Burger King.

Il logo è stato introdotto per la prima volta nel 1954: era formato dalla scritta “Burger King” scritta con il colore nero, con al di sopra una corona stilizzata a semicerchio che richiama la forma di un sole. Nello stesso anno, il logo viene modificato togliendo il simbolo al di sopra della scritta e lasciando solamente il nome del brand di colore nero con un font modificato rispetto al precedente.

Nel 1957, il logo viene totalmente rinnovato: era composto da un panino (“Burger”) con al di sopra un personaggio con la corona in testa (“King”) che tiene nella mano sinistra un bicchiere con cannuccia. Il tutto è posizionato al di sopra di un trapezio degli spigoli arrotondati di colore giallo, avente al suo interno il nome del brand e la scritta “Home of the Whopper” (ovvero il panino di punta di Burger King), entrambi di colore rosso.

A partire dal 1969, il logo è stato semplificato e risultava composto da il nome del brand scritto con un font dai bordi arrotondati di colore rosso, inserito in un panino di colore arancione. Nel 1994 il logo subisce un’operazione di restyling, grazie alla quale la forma del panino diventa più regolare e il font più geometrico.

Il logo come lo conosciamo oggi nasce nel 1999 ed è il risultato di un restyling del precedente logo, che presenta in aggiunta un cerchio aperto blu che circonda il “panino” contenente il nome del brand.

I colori di quest’ultima versione sono basici (rosso, giallo, blu) ma al tempo stesso accattivanti e trasmettono felicità, l’ideale per pubblicizzare una catena di fast food, soprattutto tra gli adolescenti, il target principale del brand. Al tempo stesso, la semplicità delle forme e dei colori attrae anche i pubblici più “maturi”, come le famiglie e gli adulti.

---
Si ringrazia Giorgia Bresciani, studentessa della Facoltà di Scienze Linguistiche dell'Università Cattolica di Milano, per aver collaborato alla ricerca delle informazioni e alla composizione di questa LOGO TALE.

Scopri altre storie...