Regina

Il brand Regina è stato ideato nel 1987, iniziando a commercializzare i prodotti dapprima in Italia e, in seguito, negli altri mercati di riferimento del Gruppo in Europa. Da oltre 30 anni i prodotti Regina sono diventati una vera e propria icona pop tra i beni di largo consumo in Italia, entrando nei cuori e nelle case degli italiani attraverso una comunicazione pubblicitaria che ha generato tormentoni (“I Rotoloni che non finiscono mai”) che oggi fanno parte della storia del costume e della pubblicità italiana.

Il brand fa parte del Gruppo Sofidel e ad oggi presenta quattro linee di prodotto: carta igienica, asciugatutto, tovaglioli e fazzoletti.

Il primo logo di Regina era formato dal nome del brand scritto con il colore blu scuro, posto all’interno di un ovale di colore azzurro aperto ai lati. Al di sotto della linea inferiore dell’ovale vi era un’altra linea di colore blu scuro. Sia i caratteri che le forme presentavano un effetto tridimensionale.

Era presente anche un’altra versione del logo, utilizzata per le linee asciugatutto e tovaglioli, dove il nome del brand era scritto con il colore verde, l’ovale aperto ai lati era di colore rosso, mentre la linea al di sotto della parte inferiore dell’ovale era di colore arancione. Anche questa versione presentava un effetto tridimesionale.

Nel 2018, il brand ha deciso di rinnovare la propria immagine visiva, rendendo il proprio logo bidimensionale e alleggerendo il lettering. I colori del logo non hanno subito alcuna variazione per quanto riguarda la versione utilizzata per la linea di carta igienica, mentre è stato modificato il logo delle linee asciugatutto e tovaglioli: il nome del brand e la linea al di sotto dell’ovale sono ora di colore blu, come nell’altra versione del logo, e l’ovale aperto ai lati è di colore arancione. Questo è stato fatto per uniformare i due loghi e rendere il marchio più identificabile, riconoscibile e uniforme.

Nel 2018, inoltre, il brand ha rinnovato i packaging dei propri prodotti, per valorizzare al meglio i nuovi loghi.

---
Si ringrazia Giorgia Bresciani, studentessa della Facoltà di Scienze Linguistiche dell'Università Cattolica di Milano,  per aver collaborato alla ricerca delle informazioni e alla composizione di questa LOGO TALE.

Scopri altre storie...