Douglas

Douglas è uno dei principali rivenditori nel settore della bellezza europeo, con circa 2.500 profumerie e negozi online in rapida crescita in 19 Paesi europei. Il brand venne fondato dallo scozzese John Sharp Douglas, che aprì una manifattura di sapone nel famoso quartiere dei magazzini di Amburgo, Speicherstadt, nel 1821.

Dopo la morte di Douglas, l’azienda venne rilevata da Gustav Adolph Hinrich Runge e Johann Adolph Kolbe, mantenendo però il nome "J.S. Douglas Sons ". Nel 1909, il loro erede e successore cedette le responsabilità della fabbrica di sapone a sua moglie, Berta Kolbe: fu lei a concedere a terzi una licenza di nome, aprendo la strada ai primi negozi di profumeria Douglas.

Nel 1910, infatti, le sorelle Anna e Maria Carstens aprirono la prima “Parfümerie Douglas” al Neuer Wall di Amburgo e, negli anni successivi, vennero aperti altri sei negozi di profumeria Douglas.

Nel corso del ventesimo secolo, Douglas è diventata una delle catene di profumerie più famose al mondo, espandendosi al livello internazionale e globale e fornendo prodotti di qualità ai suoi consumatori.

Il logo che ha reso famoso il brand in tutto il mondo era formato dal nome dell’azienda, scritto con la “D” maiuscola e un font corsivo, con le lettere inclinate leggermente verso destra. Per quanto riguarda i colori utilizzati, il nome del brand era scritto con il colore verde menta, identificativo di Douglas, e posto su uno sfondo bianco.

Veniva spesso utilizzata anche altre due versioni del logo del brand, che presentavano la scritta “Douglas” di colore nero, posta su uno sfondo color verde menta oppure su uno sfondo bianco.

Douglas ha deciso di rinnovare la propria immagine grafica nel 2018, lanciando un nuovo logo per rappresentare al meglio i valori e l’identità visiva del brand. Secondo quanto affermato in un comunicato stampa rilasciato dal brand, il nuovo logo combina aspetti tradizionali con un'estetica moderna: è stato sviluppato da Peter Schmidt Group ad Amburgo, combinando influenze tradizionali con un'estetica moderna.

Il cambiamento più significativo è avvenuto per quanto riguarda il lettering: da un font corsivo si è passati a un font dalle lettere maiuscole, che simboleggiano forza e fiducia in sé stessi. Le lettere "D" e "O", che sono interconnesse tra loro, simboleggiano il rapporto stretto e leale che Douglas ha con i propri clienti.

Per quanto riguarda i colori utilizzati nel logo, la versione ufficiale presenta l’iconico verde menta identificativo di Douglas: il nome del brand è scritto con il colore nero, posto su uno sfondo verde menta, e spesso viene utilizzata la versione in negativo del logo.

Il logo del brand viene spesso utilizzato anche nella versione in bianco e nero: esiste sia la versione con la scritta nera posta su sfondo bianco, sia una versione in negativo della stessa.

Il brand ha creato inoltre un monogramma che viene utilizzato sia per le foto profilo dei suoi canali social sia come icona per la sua app: esso è composto dalle lettere “D” e “O” poste al di sopra del nome del brand. Il tutto di colore nero su sfondo verde menta.

---
Si ringrazia Giorgia Bresciani, studentessa della Facoltà di Scienze Linguistiche dell'Università Cattolica di Milano, per aver collaborato alla ricerca delle informazioni e alla composizione di questa LOGO TALE.

Scopri altre storie...