Il caso MoMo: nascita e sviluppo di un brand in ottica imprenditoriale U30
Brand in Italy
Il caso MoMo: nascita e sviluppo di un brand in ottica imprenditoriale U30
22 Marzo 2021

GIOVANI
COVID-19
SOSTENIBILITÀ
DIGITAL

In questa intervista in esclusiva per Brandforum, Simone Frulio, Fondatore di Momo by Savigel, ci racconta come è nato il suo brand e le sfide che ha affrontato, oltre a tante curiosità e molto altro!

Tramite un'intervista in esclusiva per Brandforum, abbiamo avuto modo di fare due chiacchere con Simone Frulio, Fondatore di MoMo by Savigel, che ha con piacere risposto alle nostre domande e ci ha raccontato qualcosa di più sul suo brand, che rappresenta un perfetto esempio di imprenditorialità Under 30 in quanto tutto il Team è formato da giovani ragazzi e ragazze.

Nella nostra chiacchierata abbiamo parlato di come sia nato MoMo, delle iniziative sostenibili che realizza e delle varie collaborazioni e creazioni realizzate in questo ultimo periodo. Per scoprire di più, guardate la prima parte dell'intervista, che vi riportiamo qui sotto!

Grazie alle pillole che avevamo pubblicato sulle stories del nostro profilo Instagram e sul nostro profilo Facebook, gli utenti hanno avuto la possibilità di inviarci alcune domande per Simone, alle quali ha risposto con entusiasmo e ci ha raccontato anche alcuni aneddoti legati a MoMo.

Perché è stato scelto il nome MoMo per il brand? Perché hanno deciso di produrre capi di abbigliamento? Scopritelo all'interno della seconda parte, che trovate qui sotto!

A cura di

Giorgia Bresciani

Dopo aver conseguito il diploma di Istituto Tecnico Commerciale in Relazioni Internazionali per il Marketing presso l’Istituto Figlie del Sacro Cuore di Gesù - Seghetti di Verona, frequenta la Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere (con Profilo Lingue, Comunicazione e Media) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Le lingue di specializzazione sono inglese e spagnolo. Ha una forte passione per la comunicazione aziendale, sia interna che esterna.

Giorgia Bresciani

Redattore Junior
Collabora con Brandforum da novembre 2018

Dopo aver conseguito il diploma di Istituto Tecnico in Relazioni Internazionali per il Marketing presso l'Istituto Figlie del Sacro Cuore di Gesù - Seghetti di Verona, ha concluso con lode la Laurea Triennale in Scienze Linguistiche (con Profilo Lingue, Comunicazione e Media) presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con una Tesi sulla valorizzazione comunicativa dello smart working pre e post Covid-19.

Frequenta ora il corso di Laurea Magistrale in Scienze Linguistiche (con Profilo Media e Digital Management) presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Le lingue di specializzazione sono inglese e spagnolo.

Ha una forte passione per la comunicazione aziendale, sia interna che esterna.

Profilo LinkedIn

Ti potrebbe interessare anche...

Brand in Italy
La ripartenza del turismo in Liguria inizia da… Sanremo
14 Aprile 2021

COVID-19
DIGITAL
EVENTI
TURISMO

Il settore turistico si sta lentamente risvegliando dopo un anno di blocco causato dalla pandemia. La voglia di ripartire è tanta e in molti guardano con speranza l’estate che è alle porte. Tra questi spicca il caso dalla Regione Liguria che ha lanciato una campagna di promozione turistica dove racconta, in maniera nuova, i propri territori.

Brand in Italy
Barilla e la sua idea di “Carebonara”: quando la pasta unisce
12 Aprile 2021

SLOWBRAND
DIGITAL

Barilla lancia il cortometraggio “Carebonara” sull’origine della carbonara, infondendo al celebre piatto di pasta il potere di unire le persone e prendersene cura; un credo che si concretizza attraverso una donazione del brand al progetto Food for Soul.