Smarcati. Viaggio ai confini della marca
Smarcati. Viaggio ai confini della marca
Federico Frasson
2021, Egea

Smarcati è una raccolta di 24 interviste: una formazione messa in campo di esperti che da sempre hanno lavorato e si sono dedicati alla crescita del brand: art director, giornalisti, docenti universitari, graphic designer, sociologi, fotografi, imprenditori, experience designer, responsabili marketing, marketing strategist, copywriter e atleti professionisti.

All’interno del volume, come suggerito nella pagina dedicata del sito del libro, si possono trovare le interviste e i contributi di Lorenzo Marini, Francesco Morace, Franco Achilli, Andrea Ingrosso, Mick Odelli, Aldo Serena, Andrea Zorzi, Riccardo Pittis, Alessandro Ballan, Riccardo Falcinelli, Gaetano Grizzanti, Federico Rossi, Mario Moretti Polegato, Giovanni Gastel, Giampaolo Colletti, Maria Angela Polesana, Francesco Poroli, Francesco Sordi, Valentina Pisano, Marc Sadler, Graziano Giacani, Bob Liuzzo, il nostro Direttore Patrizia Musso e Giulio Rodolfo.

Un pool di conoscenze messe a sistema in un progetto editoriale nato lo scorso anno per coronare il ventesimo anniversario dell’agenzia castellana creata da Frasson, Fkdesign – associata UNA, che è stato abbracciato e sostenuto dalla prestigiosa EGEA, Casa Editrice dell’Università Bocconi di Milano.

“Smarcati vuole essere un appello al rispetto e alla cura dell’elemento più delicato e meraviglioso che ogni azienda possa desiderare – ha spiegato Federico Frasson, autore del libro – È un invito a non omologarsi a quello che ci circonda e di occupare gli spazi dove ci sentiamo liberi per cogliere l’opportunità di essere davvero unici. È un libro dedicato a chi una marca l’ha creata, vista crescere e cambiare, a chi ha affrontato la sfida di portarla al successo e a chi l’ha imitata, acquisita o ereditata. A chi se ne è innamorato e ce l’ha messa tutta per renderla grande, ma anche a chi ancora pensa che la marca e il marchio siano la stessa cosa. A chi crede che sia solo una targhetta da attaccare al citofono”.

“Questa per me è una grande soddisfazione – continua Federico Frasson – un sogno che si realizza e che non sarebbe stato possibile senza il contributo di tutti gli intervistati e di tutti i collaboratori della mia agenzia. Raccontare l’evoluzione della marca è come raccontare l’evoluzione del mio lavoro. Cito un passaggio del libro: ‘…quando è ben costruita (la marca), brilla per sempre come una stella”.

Smarcati vuole essere un autentico suggerimento di differenziazione e smarcamento per le aziende, ed è anche l’incitazione con cui si invitano gli sportivi a raggiungere il proprio traguardo. Non a caso, quindi, il progetto editoriale include anche interviste a campioni sportivi, come il calciatore Aldo Serena, il pallavolista Andrea Zorzi, il ciclista Alessandro Ballan e il cestista Riccardo Pittis. “Come avviene per le aziende che gareggiano in un mercato tentando di trovare il loro posizionamento, anche nello sport succede lo stesso – ha spiegato Frasson – Per un giocatore di calcio smarcarsi è una questione di libertà, come lo è per un giocatore di basket, pallavolo o per un ciclista: superare con agilità l’avversario, oltrepassare l’opposizione del muro che si alza, uscire dal gruppo e inseguire il proprio traguardo.”

I libri di Brandforum