I silver surfers invadono il web.
Brand Trends
I silver surfers invadono il web.
21/01/2011

Valeria Ballo, Network Brandforum.it
Una credenza molto radicata legata a internet è che l’uso della rete sia sempre stato diffuso soprattutto fra i giovani e i giovanissimi. Ma questo non è del tutto vero: un’ondata di adulti “over 55” negli ultimi anni sta costruendosi una solida presenza all’interno del web.

1. Introduzione

Una credenza molto radicata legata a internet è che l’uso della rete sia sempre stato diffuso soprattutto fra i giovani ed i giovanissimi. Internet, infatti, è vista da molti come il luogo per eccellenza in cui gli strati più giovani della popolazione si ritrovano e comunicano, ma questo, anche se lo è in parte, non è del tutto vero.

Sebbene la presenza giovanile in rete sia un dato di fatto, con numeri in crescita, il segmento di popolazione italiana più fortemente online è quello delle persone dai 25 ai 54 anni, una fascia di adulti che costituisce il 65% del totale delle connessioni abituali alla rete. Inoltre, non può certo passare inosservata l’ondata di adulti over 55 che proprio negli ultimi anni sta costruendosi una solida presenza all’interno del web e dei suoi ambienti. Il nostro obiettivo sarà quello d’ inquadrare meglio questo gruppo di persone, definito “silver surfers”.

 

Per approfondimenti scaricare il pdf al link in alto DOWNLOAD PDF

Valeria Ballo. Laureata presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore in Scienze linguistiche e della comunicazione (indirizzo “comunicazioni massmediali”) con una tesi dal titolo “Social computing, creative internet e circular entertainment: le applicazioni del web 2.0” Attualmente impegnata in uno stage presso un’azienda di organizzazione congressi e viaggi

Allegati

A cura di

Ti potrebbe interessare anche...

Negli ultimi anni, le produzioni audiovisive e il Branded Entertainment hanno cominciato a raccontare anche i luoghi: sono molte le produzioni che si stanno avvicinando a questa pratica, promuovendo e valorizzando il territorio attraverso destination branding e place branding.
Green marketing o greenwashing? Come sviluppare efficaci strategie in ottica di sostenibilità: i casi Lush e L’Oréal.