I brand della bellezza incontrano il Salone del Mobile 2012
News
I brand della bellezza incontrano il Salone del Mobile 2012
23/04/2012

Due brand della bellezza hanno contribuito con originali iniziative agli eventi del “Fuori salone 2012”: Dove e Nivea.

Nella miriade di eventi dedicati al salone del mobile, che hanno coinvolto numerosi brand allestito con i loro colori e stili spazi espositivi tra i più diversi, vogliamo concentrarci nel nostro spazio news sulla partecipazione speciale di due brand della bellezza che hanno contribuito con originali iniziative agli eventi del "Fuori salone 2012".

 

Il brand Dove, nello spazio Opificio 31 in via Tortona, nell'ottica del green friendly e dell'eco-sostenibilità, temi da qualche edizione ormai cari al Salone e al Fuori salone del mobile, ha allestito una vera e propria stazione di bike sharing unita ad uno spazio lounge all'aperto.
Biciclette brandizzate potevano essere affittate dai visitatori per muoversi nei caotici spazi dell'evento con maggiore agilità. L'area dedicata, delimitata da un prato verde, riprendeva ovviamente il colore simbolo del brand, e anche le biciclette erano dotate di cestino rigorosamente marchiato Dove.

 

A pochi passi di distanza, in via Olona, un altro brand della bellezza, Nivea, ha deciso di avventurarsi nella cornice del Museo della Scienza e della Tecnica per promuovere un evento legato al design e al benessere, tematiche recentemente molto care al brand.


Con l'installazione "La Cura" Nivea promuove uno spazio di evasione dal caos del Fuori salone, coinvolgendo i visitatori in un'esperienza sensoriale fuori dal comune. Lo spazio esterno all'installazione è animato da una parete a fondo bianco con stampato il celebre marchio in blu. A fianco di essa grandi cerchi luminosi riproducono il famoso barattolo di crema e contengono campioncini di prodotto e libri illustrati a rafforzare la presenza del marchio. Grandi cuscini bianchi e blu dove accomodarsi chiudono infine lo spazio di relax. Le opere d'arte esposte sono l'oggetto della collaborazione con lo studio Toogood.

 

Ma passiamo al vero nucleo dello spazio Nivea, "La Cura". Tutto si svolge all'interno di uno spazio chiuso agli occhi del pubblico esterno ed accessibile ogni 30 minuti. In esso il bianco è il colore dominante. La sala è dotata di illuminazione soffusa e di un grande spazio a pedana centrale dove sono presenti  performers e opere di design. Qui è fornito ai visitatori seduti a cerchio intorno alla pedana nel corso della rappresentazione, un materiale plastico da modellare, al fine di creare un oggetto che generi un'espressione della propria personalità. Tutte le piccole "Cure" cioè gli oggetti creati dai visitatori, saranno poi esposti nel padiglione per dare vita ad un'unica ed enorme opera d'arte.

L'opera è creata in collaborazione con Toogod Studio e Kite & Laslett. La collaborazione inoltre con i food designers di Arabeschi di latte consente di bere, alla fine  dell'esperienza un elixir corroborante per ristorarsi dagli eventi frenetici del fuori salone, relax ricercato anche grazie alla diffusione del profumo realizzato da 12.29 che olfattivamente cerca di trasmettere l'esperienza del bianco, colore dominante la sala. Nivea anche questa volta coinvolge il visitatore in un'esperienza multisensoriale, allineata alle originali attività del Fuori Salone.

 

 

Visionate il nostro album "BF inviato al Salone del Mobile 2012" su Facebook:

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10150668757881507.385449.104176251506&type=3

 

 

A cura di

Ti potrebbe interessare anche...

Mario Franzino (Guest di Brandforum), Former Ceo BSH Italia e Consulente manageriale, in questo interessante articolo di Business People propone una riflessione molto attuale sull'importanza di una buona leadership.
Mario Franzino (Guest di Brandforum), Former Ceo BSH Italia e Consulente manageriale, in questo interessante articolo di Business People propone una riflessione molto attuale sull'importanza di agire.