Slow Brand Festival 2023: i vincitori delle categorie Slow
Slow Brand
Slow Brand Festival 2023: i vincitori delle categorie Slow
19/05/2023

EVENTI
SLOWBRAND

Venite a scoprire i vincitori dello Slow Brand Festival 2023! Ecco i primi tre classificati per tutte le varie categorie Slow.

Siamo giunti al termine della VI edizione dello Slow Brand Festival, evento culturale ideato nel 2015 da Patrizia Musso – Direttrice e Fondatrice di Brandforum.it, in collaborazione con l’Associazione L’Arte del Vivere con Lentezza, fondata da Bruno Contigiani.

L’edizione di quest’anno, organizzata grazie alla collaborazione di ALMED – Università Cattolica del Sacro Cuore, 2B ResearchHole In One – Agenzia di Comunicazione, ha visto la presenza di numerosi ospiti aziendali e del mondo accademico.

L’evento, che si è tenuto nella giornata di giovedì 18 maggio 2023 presso l’Università Cattolica di Milano, ha visto le presentazioni delle candidature dello Slow Brand Festival 2023 e le premiazioni dei vincitori delle 5 categorie Slow (Slow Adv 2023, Slow Boss 2023, Slow Factory 2023, Slow Place 2023 e Slow Web 2023).

In attesa di un paper di approfondimento sul racconto della giornata, iniziamo con una carrellata dei vincitori delle varie categorie, affiancate dalle motivazioni fornite dagli esperti del nostro Panel che hanno effettuato le Nomination dei casi.

Categoria Slow Adv 2023

 
Per quanto riguarda la categoria Slow Adv 2023, troviamo:

  • 1° CLASSIFICATO: Merck Italia – “Per te. Il nostro impegno incessantemente.”

Realizzata per Merck Italy in occasione del Colorectal Cancer Awareness Month 2023, è stata inserita un’attività di street graffiti a Milano, attuata grazie alla collaborazione e al lavoro di GreenGraffiti. La prevenzione per questo tipo di tumore è fondamentale. Merck, in virtù del suo impegno costante vuole esserci sotto questo aspetto e rassicurare le persone in modo che si sottopongano ai controlli preventivi. La declinazione grafica del concept ha visto la realizzazione di 9 illustrazioni che rappresentano la presenza di Merck attraverso una serie keyword (alcuni esempi: ascolto, cura, ricerca) che esprimono ed enfatizzano l’impegno costante di Merck in campo oncologico. Le parole, tramite anche piccoli grandi gesti, raccontano quanto si possa fare quotidianamente una grande differenza.

  • 2° CLASSIFICATO: Mulino Bianco – “Un mondo con più natura è un mondo più felice”

La campagna di Mulino Bianco “Un mondo con più natura è un mondo più felice” è importante  in quanto rappresenta la continuità degli investimenti in comunicazione per promuovere la visione sostenibile di Mulino Bianco/Barilla e la sua “Carta del Mulino”.

  • 3° CLASSIFICATO: Riso Acquerello – “Tutti i colori di Acquerello”

In questo libro il racconto è stato scritto dalla comunità di Acquerello, che grazie alle foto realizzate negli anni e condivise su Instagram hanno creato un viaggio gastronomico lungo più di 1000 immagini: soprattutto risotti, ma anche arancine, sformati, insalate di riso e tutti i piatti che la fantasia di Chef stellati e cultori dei fornelli hanno messo nel realizzare il loro piatto a base di riso. È un libro realizzato per celebrare la passione e la creatività in cucina di tutti gli appassionati di Acquerello.

Categoria Slow Boss 2023

 
Per quanto concerne la categoria Slow Boss 2023, troviamo:

  • 1° CLASSIFICATO: Filippo Muzi Falconi, CEO Methodos Group

Filippo Muzi Falconi è il CEO di Methodos. Dal 2022, ha deciso di adottare un nuovo modello di lavoro basato su una durata massima delle settimane di 4 giorni, potenziando una cultura basata sugli obiettivi e innovando il concetto di equilibrio vita lavoro, favorendo un approccio al lavoro e alla relazione con il cliente più “slow”, sostenibile e meno frenetico.

  • 2° CLASSIFICATO: Anna Maria Bozzola, Ideatrice di ProgettoDi

Annamaria Bozzola è l’ideatrice di ProgettoDi, un progetto di sostegno a donne piccole imprenditrici che trasformano il proprio talento in professione a fronte di un momento storico particolarmente critico per il mercato del lavoro al femminile (dovuto al Covid-19).

  • 3° CLASSIFICATO: Maria Teresa Forti, CEO & Founder Hole in One – Agenzia di Comunicazione

Nella sua azienda, da sempre opera un approccio estremamente inclusivo, sostenibile e attento al sociale. Il team, all’85% femminile, è completamente affiancato in ogni fase della vita, a partire dalla parità salariale fino al sostegno completo per la maternità. Le attività di team building sono innumerevoli e spesso spontanee. Impossibile poi non citare l’impegno attivo di Maria Teresa Forti e della sua azienda per il sociale.

Categoria Slow Factory 2023

 
Per quanto riguarda la categoria Slow Factory 2023, troviamo:

  • 1° CLASSIFICATO: SEC Newgate Italia – “Un’agenzia di persone”

Per la consapevolezza e determinazione nel costruire un ambiente di lavoro diverso. SEC si definisce “un’agenzia di persone”. Uomini e donne impegnati con la propria vita e con quel pezzo di mondo in cui ci è capitato di vivere. In SEC il percorso di crescita di ciascuno interseca tanto le sfide professionali quanto quelle personali, l’organizzazione del lavoro si plasma per conciliarle (part time, area kids e baby sitting, smart working), e formazione e stock grant sono pensate per tutti i collaboratori. Dal 2017 SEC Spa aderisce a Valore D e ne ha sottoscritto il Manifesto.

  • 2° CLASSIFICATO: Casa Siemens – HQ Siemens Italia

Un modello di generazione energetica distribuita che permetterà di massimizzare l’autoconsumo e ridurre il carico sulla rete nazionale grazie ad una gestione bilanciata ed accurata dei carichi elettrici e della produzione. Caso concreto di integrazione di tecnologie e building diversi, alimenterà due edifici, uno smart building nuovo certificato Leed Gold e uno storico degli anni ’60 completamente rinnovato, per circa 32 mila metri quadri complessivi e 1800 persone.

  • 3° CLASSIFICATO: Study Tour – Elmec Informatica

Elmec informatica ha costruito e offre un set di esperienze di visita tematiche a diversi stakeholder esterni con l’obiettivo di far vivere grazie a un’esperienza “lenta” e immersiva gli spazi e la filosofia dell’azienda verso l’innovazione e la sostenibilità. L’ispirazione è quella degli study tour che si compiono in Silicon Valley per conoscere da vicino alcune delle realtà aziendali più innovative.

Categoria Slow Place 2023

 
Per quanto riguarda la categoria Slow Place 2023, troviamo:

  • 1° CLASSIFICATO: GreenPea – From Duty to Beauty, CC a Torino

È il primo Green Retail Park al mondo dedicato al Rispetto per il Pianeta e la Natura, per portare la qualità Green al più vasto pubblico possibile. Slow place per molteplici motivi: per la sua finalità (dedicato al consumo consapevole), per la struttura ecologica e sostenibile dell’edificio, per il format ibrido del concept store, per i contenuti (prodotti, servizi, eventi) legati alla triplice dimensione della sostenibilità – ambientale, economica, sociale – per la dimensione esperienziale, per la logica di servizio al pubblico e per la vision e filosofia del fondatore (Oscar Farinetti).

  • 2° CLASSIFICATO: ZeroPercento – La Bottega Etica, Milano

ZeroPerCento nasce dal desiderio e dalla volontà di aiutare giovani con disabilità intellettive a reintrodursi, o affacciarsi per la prima volta, nel mondo del lavoro. Siamo dunque, a tutti gli effetti, una bottega solidale: ai nostri ragazzi vengono assegnate specifiche mansioni svolgendo le quali non solo imparano il mestiere ma, rendendosi nel tempo autonomi, acquisiscono fiducia in loro stessi. ZeroPerCento è un’esperienza di accoglienza e di eccellenza.

  • 3° CLASSIFICATO: La Leggenda dei Frati – Ristorante Gourmet a Firenze

I valori della cucina della Leggenda dei frati sono “slow” nel senso che tendono a privilegiare ritmi e stili di vita più lenti e tradizionali dando importanza alla “relazione” e lo “scambio” tra tutti gli attori in gioco. La volontà degli Chef Saporito e Giovannini è quella di esprimere il più possibile una “cucina coinvolgente e conviviale” in cui la bellezza del pasto, non risiede solo nel cibo ma nell’armonia scaturita dall’incontro tra gli ospiti, lo chef, la sala, l’arte e la natura.

Categoria Slow Web 2023

 
Per quanto riguarda la categoria Slow Web 2023, troviamo:

  • 1° CLASSIFICATO: Conapi – Mielizia – “Insieme per la biodiversità”

La campagna di Conapi – Mielizia: “Insieme per la biodiversità” è importante  in quanto Conapi è una cooperativa di apicoltori: 100.000 alveari, circa 5 miliardi di api che contribuiscono alla salvaguardia della biodiversità italiana, contribuiscono con le loro api all’impollinazione di circa un terzo dell’Italia.

  • 2° CLASSIFICATO: Sofidel, Regina – “Il mio futuro è green: le professioni verdi”

Un branded podcast realizzato da SOFIDEL (proprietaria del brand REGINA) per raccontare il proprio impegno a supporto dei giovani che scelgono professioni – a volte non convenzionali – per sostenere l’ambiente.

  • 3° CLASSIFICATO: AIP Porte – “#CheTeNeImPORTA!”

Un modo diverso di fare brand awareness e vendita, con una attenzione particolare al consumer nel periodo post-pandemico, che lo ha visto trasformarsi e portare avanti nuove esigenze: quella di sorridere. Un nuovo approccio che mette in back-ground il prodotto per portare avanti ed elevare un messaggio positivo: trarre sempre il meglio da ogni situazione (#CheTeNeImPORTA!). Un grande valore aggiuntivo è l’inclusività, sentita fortemente durante la scrittura dello spot e portata avanti con orgoglio da tutto il team. Uno spot lungo un minuto e mezzo, che porta il consumer finale al centro e che si fa ricordare per la sua stravaganza e per l’intrattenimento.

Special Mention – Slow Brand Festival 2023

 
Per quanto riguarda le Special Mention della VI edizione dello Slow Brand Festival, ne sono state assegnate due:

  • SPECIAL MENTION REDAZIONE BRANDFORUM.IT – SLOW BRAND 2023: La Kasa dei Libri, iniziativa culturale a Milano

La Kasa dei Libri rappresenta una delle poche nuove idee culturali della città di Milano dove i libri sono protagonisti e riescono a spettacolarizzare la loro esistenza e vita.

  • SPECIAL MENTION – IL PIU’ VOTATO DAGLI UTENTI DI BRANDFORUM: Merck Italia – “Per te. Il nostro impegno incessantemente.”

A riconoscimento del più alto numero di like e reazioni ottenute sui canali Social di Brandforum.it.

Restate sintonizzati per le prossime iniziative post evento, che usciranno nelle prossime settimane!

A cura di

Ti potrebbe interessare anche...

Eccoci giunti all'ultima Slow Interview, una serie di paper-intervista ai referenti delle Nomination di #SBF2023, realizzati con la collaborazione dei membri della nostra Giuria Under30: chiudiamo con il progetto "La Kasa dei Libri", nominata per la categoria Slow Place, che ha ricevuto la Special Mention 2023 dalla Redazione di Brandforum.
Proseguiamo con le Slow Interview, una serie di paper-intervista ai referenti delle Nomination di #SBF2023, realizzati con la collaborazione dei membri della nostra Giuria Under30: il diciannovesimo episodio riguarda ZeroPercento, nominata per la categoria Slow Place.